Special Guests

MANUEL AGNELLI

Manuel Agnelli è un artista poliedrico che ha saputo negli anni coniugare diverse professioni con un unico denominatore comune: una passione viscerale per la musica. Membro fondatore e voce dello storico gruppo Afterhours, che nasce nel 1986 a Milano e raccoglie negli anni numerosi riconoscimenti di pubblico e critica come il premio “Mia Martini” al Festival di Sanremo 2009 per il brano “Il paese è reale”.  L’impegno di Manuel Agnelli nel campo musicale non si limita al suo gruppo, è un produttore visionario: nel 2001 vince il premio Italian Music Award come miglior produttore, per l’album “Solo un grande sasso” dei Verdena. Agnelli è stato promotore di importanti e storici festival musicali da lui stesso ideati come il “Tora! Tora!” e il festival “Hai paura del buio?”, che hanno visto esibirsi artisti di diverse discipline, dalla musica al teatro al cinema. La contaminazione tra generi artistici è una cifra che ha contraddistinto negli ultimi anni la carriera di Agnelli: conduttore del programma “Ossigeno”, Rai3 e giudice per due edizioni del talent “X-Factor”.

SUBSONICA

I Subsonica, nati nella scena musicale alternativa di Torino, sono una delle band italiane più amate e trasversali. Contagiata dalla nuova musica elettronica e dalle sperimentazioni ascoltate nei centri sociali all’ombra della Mole, la band ha deciso di miscelare un sound sperimentale con formule più convenzionali rock e pop, raggiungendo innumerevoli traguardi in una carriera ventennale composta da 8 album, 4 dischi di platino, 2 premi come miglior artista italiano agli MTV Europe Music Award (2000, 2002). La storia della band comincia nel 1997 con il primo disco “Subsonica” prodotto dall’etichetta Mescal di Luciano Ligabue. Il secondo album, “Microchip emozionale” (1999), proietta i Subsonica verso il grande successo. Nel 2000, partecipano a Sanremo con “Tutti i miei sbagli”. Negli anni successivi i Subsonica occupano stabilmente le classifiche italiane e producono hit come “Nuova ossessione” e “Incantevole”. L’ultimo album, “8”, ha portato la band a esibirsi nei più grandi palazzetti italiani. Samuel, voce e membro fondatore del gruppo, è da quest’anno giudice del talent show di Sky “X-factor”.

CRISTINA D’AVENA + GEM BOY

Cristina D’avena inizia la sua carriera da bambina, quando partecipa allo Zecchino d’Oro con il “Valzer del Moscerino”. La sua voce inconfondibile è la colonna sonora per intere generazioni di spettatori televisivi: canta le sigle dei cartoni animati che diventeranno iconiche. “Kiss me Licia”, “Occhi di Gatto”, “I Puffi”, sono solo alcuni dei brani resi indimenticabili da Cristina D’Avena.

La regina delle sigle si esibirà sul palco del Milano Linate Air Show con la band goliardica Gem Boy, autori cult di irriverenti parodie musicali nell’arco di una carriera ventennale che è culminata negli ultimi anni con la partecipazione allo show di Italia1 “Colorado”.

Cristina D’Avena e Gem Boy, la strana coppia reduce da un tour sold-out: due elementi apparentemente opposti, ma perfettamente compatibili per sprigionare l’energia e la spensieratezza per cantare insieme le sigle di ieri e di oggi.

COMICI DI ZELIG

Il laboratorio di Zelig è stata negli anni una fucina comica senza precedenti, alcuni degli storici comici legati a Zelig si esibiranno per il pubblico di Milano Linate Air Show in uno spettacolo di puro divertimento!

Raul Cremona: volto storico di Zelig, illusionista, attore e comico ideatore di indimenticabili gag con i personaggi del Mago Oronzo, Jacopo Ortis e Silvano il mago di Milano.

I Boiler, un trio comico composto da Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate che ha saputo imporsi negli ultimi anni per la grande capacità di proporre sketch che sono un divertente mix tra improvvisazione e interazione con il pubblico, come in occasione del festival di Sanremo 2015 con le loro deliranti conferenze stampa.

Antonio Ornano, che ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo recitando nella Soap Opera Beautiful, per poi approdare a Zelig con il personaggio del Dottor Ornano, esperto in bestie feroci, per poi concentrarsi sulle surreali dinamiche di coppia.

Paolo Cevoli, il romagnolo D.O.C. che si definisce imprenditore con l’hobby del cabaret, comico esuberante e regista della commedia “Soldato Semplice”.

Il divertimento è assicurato!